Premere INVIO per visualizzare i risultati o esc per annullare.

7 E-commerce metriche e indicatori KPI che meglio essere Tracking per incidere la tua crescita

ecommerce-metriche-KPI


Come global retail online ricavi superano il 1 miliardo USD, e la crescita di mercato annuale è sopra %20, in mercati piccoli o grandi, aziende e-commerce meglio essere hacking il loro percorso di crescita.

Questo non viene così facile come se è scritto su un semplice tablet playbook o qualcosa del genere, ma in realtà ha bisogno piuttosto di cracking, o come la parola descrive splendidamente, ha bisogno di essere violato. Durante questa operazione, invece di prendere una pugnalata al buio, le aziende dovrebbero definire obiettivi chiari, vale a dire metriche e KPI da misurare.

Per parecchie ragioni, hacking di crescita sembra essere lo slogan di marketing nel paesaggio e-commerce al momento. Tuttavia, Quando si rimuove la parola giù, esso ’ s che mira fondamentalmente per migliore acquisizione del cliente e l'impegno, che sono principalmente l'incentivo più forte di quasi tutta la squadra in un'azienda di e-commerce.

Il ‘ hacking’ parte delle cose si basano principalmente sull'approccio basato sui dati e analitico nascosto nelle operazioni di un hacker di crescita, e qui, durante la mira per risultati migliori e risultati analitici, uno ha bisogno di definire le metriche e KPI da misurare in modo efficace. In questo post del blog, Abbiamo ’ ll essere listato giù 7 ecommerce principali metriche e KPI, che deve essere misurato da aziende strettamente, per trovare spunti di crescita hackable.

 

E-Commerce (1)

1- Traffico

Prima le cose prima! Per rendere il primo dollaro vendito da un archivio, le aziende devono visitatori cliccando e la navigazione attraverso il sito di e-commerce. Pertanto, inizialmente, i canali che guidare il pubblico dovrebbero essere ben compreso. Quindi, Queste informazioni possono essere suddivisi in esecuzione canali sociali o parole chiave, e da qui, società possono raggiungere affermando performante e anche i canali di traffico potenziale sotto-utilizzate l'immagine più grande.

KPI e metriche per quanto riguarda il traffico di un sito ecommerce può essere lista giù come segue:

  • Traffico per fonti e canali
  • Visitatori unici
  • Frequenza di rimbalzo
  • Traffici di parola chiave

 

2- Tasso di conversione

Se prendiamo un sito di e-commerce – Sì, solo il webfront che vediamo nei nostri browser – come agente in un'azienda, tasso di conversione indica quanto efficacemente si chiude un affare.

Il calcolo semplicistico è:

Tasso di conversione = (Numero di vendite) / (Numero di visite)

In altre parole, tasso di conversione definisce cosa puoi ottenere dal tuo traffico, Come accennato in precedenza.

Massimizzare il traffico sicuramente aumentare la linea di fondo., ma non migliora il tasso di conversione. Ottimizzazione del tasso di conversione è stato un argomento molto caldo ultimamente nei circoli di e-commerce, e può essere ceduto attraverso più intelligente attenzione sui prezzi – divulgazione: il nostro prodotto Prisync può aiutarti su quello:) -, usabilità, o anche copia di prodotto che spiega quello che stai vendendo esattamente ai vostri visitatori.

Una stima molto approssimativa per un in tutto il mondo media del tasso di conversione e-commerce bazzica %3 secondo una ricerca Nielsen Norman Group.

 

3- Frequenza di rimbalzo

Bene, un rimbalzo è una brutta cosa.

Frequenza di rimbalzo è la percentuale di visitatori, chi lascia immediatamente il vostro sito di e-commerce, per molte ragioni diverse potenziali. – che deve essere attenuato.

Ancora una volta, con la semplice matematica, Bounce Rate è calcolato come illustrato di seguito:

Frequenza di rimbalzo = (Numero di visitatori che lasciano immediatamente) / (Numero totale di visitatori)

Ovviamente, Bounce è un evento deve essere evitato e che uccide il tasso di conversione. Alta frequenza di rimbalzo potrebbe segnalare molti aspetti negativi di un sito di ecommerce come usabilità debole, lentezza, mira, ecc utente errato, e da migliorare su questi aspetti, la frequenza di rimbalzo può essere abbassata analiticamente.

 

Abandon_Cart

4- Tasso di abbandono del carrello di shopping

Il tasso medio di shopping carrello abandoment in tutto il mondo è stimato a circa %68 secondo Baymard Institute.

Quando si pensa il percorso coperto dal visitatore attraverso il sito di e-commerce dal raggiungendo fuori il carrello della spesa, si tratta di un numero sorprendentemente elevato.

Tasso di abbandono del carrello di shopping viene calcolata come segue:

Tasso di abbandono del carrello di shopping = (Numero di persone che non completano Checkout) / (Numero di persone che iniziano a Checkout)

Ci potrebbero essere molte ragioni perché un visitatore effettivamente scelto uno o due (o si spera più) gli elementi dal tuo e-commerce del sito e li aggiunti in loro carrelli ma poi, Purtroppo ci siamo fermati lungo la strada.

Sono alcune idee che possono aiutare a diminuire questi abbandoni:

  • Assicurandosi che quel sito e-commerce ha moduli di registrazione non troppo lungo o confusione
  • Aggiunta di fiducia e sigilli di sicurezza e distintivi
  • Indicando chiaramente le spese di spedizione o altri simili costi supplementari
  • Riduzione del numero di passaggi necessari per il check-out
  • Esecuzione di una campagna di recupero carrello abbandonato

 

5- Valore medio degli ordini

Valore medio dell'ordine è la metrica chiave di essere seguito e migliorato sul lato vendito delle operazioni di e-commerce.

Il valore di ordine medio più alto raggiunto produrrebbe più reddito per il sito di e-commerce.

Valore di ordine medio è calcolato come illustrato di seguito:

Ordine valore medio = (Totale delle entrate)/(Numero di ordini)

Strategie come gratuito spedizione gratuita sugli ordini di X USD o impacchettato si occupa sono solo alcuni della crescita hacking strategie da attuare per il valore medio dell'ordine verso nord in streaming.

 

6- Costo per acquisizione

Costo per acquisizione è la metrica che parla dell'effettività di pagato (o tutti i) operazioni di marketing all'interno di un'azienda di e-commerce. Quando calcolate per ogni campagna, può mostrare quali campagne davvero guidano valore e profitto, e che basta solo scopre di essere un mucchio di costo.

Il calcolo di base va come:

Costo per acquisizione = (Costo totale delle attività di Marketing) / (Numero di conversioni)

Calcolo e analizzando il costo per acquisizione, aziende finanziariamente possono vedere il loro ritorno sull'investimento per ogni campagna di marketing che implementano.

Il costo qui può essere ulteriormente diminuito e ottimizzato uccidendo tutte le campagne non redditizie e concentrandosi sulle campagne finanziariamente efficace con relativamente più basso costo per acquisizione.

 

7- Customer Lifetime Value

No negozi shopper solo per una volta nella loro vita. Lo shopping è parte della vita e lo ripetiamo in frequenze variabili nella nostra vita quotidiana. E-commerce non è fa eccezione a quello.

Così, con una visita a un sito di e-commerce, una società non solo acquisisce la possibilità di vendere qualcosa a quel visitatore in quel momento, ma invece persegue l'opportunità di stabilire un rapporto duraturo con il cliente. – di cui si spera, resa di acquisti multipli.

In tal senso, Customer Lifetime Value ha lo scopo di calcolare la spesa totale di un cliente in un sito di e-commerce durante questa relazione del suo.

È importante perché, ogni sito di e-commerce dovrebbe essere volto a fare più soldi da un cliente che è costato il sito per acquisire quel cliente. E, Questo obiettivo può essere realizzato meglio con la comprensione della Ciclo di vita dei clienti e-commerce.

L'equazione di base per il calcolo del Customer Lifetime Value è:

Customer Lifetime Value = (Valore medio degli ordini) x (Numero medio di ripetizione vendite) x (Tempo di ritenzione medio)

Come è il caso per altre metriche di cui sopra, C'è un ampio elenco di strategie che possono essere applicati per Spinta Customer Lifetime Value, e alcuni tra quelli cruciali possono essere elencati come segue giù:

  • Aggiungere personalizzazione nel tuo marketing mix
  • Offrono un ottimo servizio clienti attraverso l'assistenza multicanale di sostegno e durata
  • Applicare incentivi lealtà e premiarlo attraverso di loro
  • Offerte esclusive di mestiere per gli acquirenti che sono impegnati con te sui social media
  • Implementare in su-vende a qualsiasi possibile touchpoint

Bene, come abbiamo affermato all'inizio di questo articolo, e-commerce metriche e indicatori KPI sono vitali per la crescita di un sito di ecommerce di hacking e la costruzione di una crescita sostenibile, sia in termini di base di clienti e ricavi.

Qui, Abbiamo cercato di coprire 7 principali di loro, ma la lista può essere estesa facilmente da queste metriche giù per ulteriori segmentazioni di perforazione. Onestamente, non monitoraggio e ottimizzazione di questi 7 e-commerce metriche e indicatori KPI possono essere considerati come 7 peccati capitali di e-commerce, ma per fortuna non è davvero un percorso mortale e può essere evitato solo ora.

Vi auguriamo storie di crescita felice con amplificazione metriche e KPI,

Ci vediamo in un altro post del blog!


Con l'obiettivo per il tasso di conversione più alto o più basso tasso di abbandono carrello dello shopping?

Avete mai pensato perché i visitatori non potrebbero essere conversione al tuo sito di e-commerce? – O peggio ancora, conversione alle vostri concorrenti'?

Il motivo potrebbe essere il vostro prezzi, e si potrebbe perdere di vista la vostra competitività rispetto ai movimenti di mercato e cambiamenti. Bene, non è facile tenere traccia di migliaia di punti di prezzo a così tanti siti web concorrente manualmente, e ci dovrebbe essere un app per quello a destra?

Bene, Prisync, la pista di prezzo del concorrente, che si limita a.

Così, Se si desidera tenere traccia automaticamente i vostri concorrenti’ prezzi e regolare di conseguenza i proprio prezzi per migliorare l'e-commerce metriche e KPI di cui sopra,

BASTA REGISTRARSI GRATIS PER PRISYNC!


Seguici su Twitter/LinkedIn/Facebook.


BeMyGuest

NOTA: È ora possibile condividere la tua voce nel nostro blog. Prisync Blog accetta ora guest post sul blog e si possono vedere le linee guida qui. Se stai già scrivendo su e-commerce, o pensare di esso, Siamo appena!

 

 

 

Related Posts