Premere INVIO per visualizzare i risultati o esc per annullare.

5 Problemi che potrebbero essere arresto visitatori da Converting e loro soluzioni

ecoomerce-conversione

Traffico verso il tuo negozio online è in piena espansione, ma le vendite sono ancora piatte? Qui ci sono cinque questioni che potrebbero essere l'arresto i clienti da effettuare un acquisto e modi per superare questi ostacoli.

Problema #1: Visitatori non sono cliccando su mia chiamata alle azioni (Inviti all'azione)

Un invito all'azione è un termine ampio che copre qualsiasi messaggio in cui qualcuno dice dove andare, come acquistare, o che cosa fare dopo. Debole chiamata alle azioni non potrà mai ottenere visitatori per convertire.

Alcuni comuni ecommerce CTAs sono "Acquista adesso", "Buy", o "Aggiungi al carrello".

La soluzione:

Ecco un elenco di controllo di chiamata consigliate di azione di:

• Sopra la piega – quando un utente atterra su una pagina, possono vedere immediatamente un CTA, senza dover scorrere verso il basso.
• Colore unico – fare una dichiarazione! Ha scelto un unico colore che l'occhio è immediatamente attratto quando guardando rapidamente una pagina.
• Utilizzare lo spazio bianco – Overcrowded chiamata alle azioni sono difficili da vedere, è difficile fare clic su quando un utente su un dispositivo mobile.
• Creare urgenza – Aggiungi termini che aumentano l'urgenza di agire ora. Alcuni esempi comuni includono "solo 10 prodotti rimanenti,"" Compra fino a mezzanotte,"o"Agire in fretta."
• Ingresso morbido – sempre avere un'opzione per gli utenti di iscriversi a una mailing list senza bisogno di effettuare un acquisto. Gli indirizzi email sono preziosi come l'oro nell'e-commerce – lo rendono facile per un utente di trovare la vostra mailing list.

Problema #2: Gli acquirenti sono carrelli abbandonando

I clienti non riescono a tirare il grilletto per l'acquisto a causa di costi imprevisti, un processo di checkout frustrante, o che lasciano con l'intento di acquistare più tardi. In 2015, Business Insider ha riferito che $4 vale la pena trilioni di merce è stato lasciato dai clienti con l'intento di acquistare. Ecco alcune strategie per garantire i clienti non lasciare all'ultimo minuto.

La soluzione:

Evitare costi nascosti
Per ridurre al minimo questo esodo di ultimo minuto, si sforzano di mantenere bassi i costi trasparenti. Un sette dollari spese di spedizione aggiunto ultimo minuto può essere tutta la spesa aggiuntiva che ci vuole per un cliente di tornare indietro. Scrivere una pagina di FAQ che risponde alle domande di spedizione comuni quali prezzi, o mantenere un calcolatore di spedizione sul tuo sito, in modo da clienti sanno cosa aspettarsi in spese extra.

Rimuovere le barriere
Semplificare il processo di checkout per quanto possibile. Consentono per ospite di Google checkout, quindi i clienti non devono fare un account per acquistare. Rilasciare qualsiasi campi di informazioni che non sono assolutamente necessari (come numeri di telefono) e fornire visual indizi su dove sono i clienti nel processo di checkout.

Richiedere un ritorno
Molti clienti utilizzano carrelli della spesa come una lista di desideri virtuale o di salvare un elemento per la successiva. Non lasciare il loro ritorno al caso, Invia un'email a carrello abbandonato all'interno 24 ore. Includere sempre una foto dell'articolo con un link di pick-up giusto dove avevano lasciato.

72% dei clienti che tornare a comprare dopo aver abbandonato i loro carrelli non entro 24 ore."

Problema #3: Recensioni negative sono spaventare clienti di distanza

Recensioni sono il generatore di fiducia finale tra il tuo brand e i vostri clienti. Possono anche essere una bandiera rossa per i clienti che sono venuta al tuo negozio e lasciando. Nessun proprietario di ecommerce vuole vedere una o due stelle recensioni pop-up sui loro prodotti. Fortunatamente, Ci sono modi d'onore occuparsi di recensioni negative che possono aiutare a minimizzare i danni.

La soluzione:

Primo, rispondere in modo puntuale, modo educato. Tenete a mente che la vostra risposta è per due tipi di pubblico — il recensore iniziale e tutti i browser futuri che vedranno come hai gestito la situazione. Una risposta può essere semplice come, "Ciao [Primo nome], Grazie per aver portato questo alla nostra attenzione! Puoi mandarci una mail a support@mystore.com ti aiuteremo a risolvere il problema per te?”

Questo prende il feedback negativo fuori di uno spazio pubblico e dimostra che sono impegnati e impegnati al servizio del cliente.

Secondo, Se un negativo recensione è smorzamento vendite di un prodotto, prendere quel prodotto fuori gli annunci a pagamento. Non pagare soldi promuovendo un prodotto che ha un'etichetta di avvertimento dappertutto.

Terzo, su Focus sull'aggiunta positivo per bilanciare il negativo. Questo si riduce a una sola parola: Chiedi a in! Dopo che un cliente riceve un prodotto, inviare un'e-mail chiedendo loro di scrivere una recensione. Offrire un coupon gratuito di spedizione sul loro prossimo ordine o aggiungerli offerte speciali se essi inviare commenti e suggerimenti. Eseguire una campagna email con un splendidamente curato collage di foto dei clienti e chiedere loro di pubblicare le proprie foto prodotto su Instagram o Facebook.

Non c'è nessuna vergogna nell'essere proattivi di giudizi dei clienti. Il vostro business non dovrebbe essere lasciato al destino di uno o due brutte esperienze.

Problema #4: Traffico è venuta al mio sito per la ragione sbagliata

Avete soldi extra da pagare per il traffico che non ha nessuna intenzione di comprare? Credo di no. Quando si esegue gli annunci a pagamento su qualsiasi canale, fare in modo di minimizzare Parole chiavi che indirizzano il traffico spazzatura. Questo viene fatto attraverso parole chiave negative.

La soluzione:

Parole chiavi negative ridurre al minimo il traffico indesiderato da ricercatori che sono alla ricerca di un prodotto diverso.

Supponiamo che tu venda biglietti di auguri online. Ti consigliamo di aggiungere parole chiave negativa che escluderà i risultati da persone alla ricerca di biglietti da visita, giocare a carte o cartoline.

Guardare attraverso le query di ricerca che ha portato la gente al tuo sito. Estirpare tutte le parole chiave che stanno portando traffico irrilevante. È anche intelligente controllare due volte in un browser di navigazione in incognito che restituiscono i risultati desiderati per loro le parole chiave che si sono offerte su.

Google Adwords offre un tour guidato per aggiunta di parole chiave negative, Controllilo fuori qui.

Problema #5: Ho un sacco di nuovo traffico ma nessuna vendita

La soluzione:

Frequenza di rimbalzo

Frequenza di rimbalzo è la percentuale di sessioni durante le quali la persona abbandonato il sito dalla pagina di entrata senza però spostarsi a una seconda pagina. Un alto tasso di rimbalzo illumina le pagine che hanno bisogno di lavoro.

01-bouncerate

02-bouncerate

Vai a Google Analitica > Comportamento > Contenuto del sito > Tutte le pagine.

Frequenze di rimbalzo possono essere migliorate da navigazione e layout del sito. Garantire il tuo sito mobile amichevole e facile da scegliere attraverso. Pensare attraverso cui si desidera un cliente ad andare avanti se atterrano per la prima volta su una pagina. Se non è ovvio per te, sarà completamente chiaro ai clienti.

Un altro modo per diagnosticare un problema di navigazione è quello di vedere quali canali stanno guidando una grande quantità di nuovo traffico con una bassa quantità di conversioni.

Nuovi visitatori di ritorno vs

In Google Analitica andare al pubblico > Comportamento > Nuovo vs Returning > Fare clic su nuovo visitatore. Questo cruscotto vi propone una ripartizione di nuovo traffico vs traffico di ritorno.

01-newvisitor

02-newvisitor

Filtrare la tabella per mostrare l'origine o la media di visitatori andando al tipo di utente > Acquisizione > Supporto sorgente.

Ordinare la tabella cliccando sulle sessioni e Guarda cosa ti dice il tuo dati. Quali canali stanno portando nella maggioranza dei nuovi browser non-conversione? Ridurre la pubblicità in questi canali o modificare la strategia per il targeting più preciso.

Nota finale

Esaminiamo come incoraggiare più visitatori per convertire: Utilizzare chiaro, grassetto chiamata alle azioni. Essere trasparenti riguardo eventuali tariffe di aggiunto. Stendere in modo proattivo su recensioni negative. Scegliere la qualità del traffico nel corso di una grande quantità di traffico. Monitorare la frequenza di rimbalzo e nuovi visitatori per trovare e risolvere potenziali aree problematiche.

Risolvere questi problemi principali e guardare i tassi di conversione salire.

Sheryl Davis è un marketing digitale presso Glew, un fornitore di software di e-commerce analitica, dove lei si concentra su negozi online di aiutare capire e agire sui loro dati. Ogni settimana pubblica strategie concrete per modi di successo di e-commerce di roccia.

Related Posts

Prisync © Copyright 2017